Follow Us Join us on Facebook Join us on Linkedin Join us on Twitter Join us on Google+ Join us on Printrest We are on Visit Gozo

Inland Sea

Isola di Gozo – Immersioni: Inland Sea

Quando le condizioni sono perfette si tratta di una delle più emozionanti immersioni all’isola di Gozo: si passa infatti lungo uno stretto canyon che si estende per 80 metri attraverso il promontorio, per sbucare al di là di esso in mare aperto.

Diverse imbarcazioni passano avanti e indietro sopra la testa dei sub, ma la parete è così profonda, verticale e dotata di appigli che non vi è alcun pericolo di collisione, dall’inizio alla fine dell’immersione, posto che si esca nello stesso punto.

La vista, non appena ci si affaccia nel profondo blu indaco del mare aperto, è spettacolare.

All’uscita, dietro l’angolo, sia destra che a sinistra, ci sono altre fessure verticali nella parete rocciosa che possono essere esplorate a diversi livelli e sono ricchissime di vita marina.
Questi due itinerari, a sinistra o a destra dell’uscita dall’Inland Sea, sono assolutamente da non perdere!

Sulla via del ritorno, attraverso il tunnel, ci sono due opzioni per una sosta di sicurezza: sostare sulla larga piattaforma di roccia a 5 metri sulla destra, subito dopo l’ingresso nel tunnel, oppure continuare il tunnel fino a quando non sale all’Inland Sea stesso, dove si trova un piccolo scoglio.

Isola di Gozo – immersioni: Inland Sea, come evitare le imbarcazioni

Entrare attraverso lo scivolo sul lato sinistro, e nuotare lungo il lato sinistro del tunnel evitando le barche turistiche nel loro passaggio.
Scendere lungo la parete a 4 metri e stare bassi nuotando nel tunnel lungo la roccia sul lato sinistro. Uscire invertendo il processo e emergere nell’Inland Sea stesso, vicino alla parete di roccia.

Dove si trova:
all’inizio di Dweira Point, sulla destra, nella piccola baia chiusa, di fronte alle capanne dei pescatori e al piccolo bar.

Come ci si arriva:
dalla riva, nuotare in superficie e poi tuffarsi subito nell’angolo a sinistra. Il tunnel scende a scaglioni a 5, 9 e 15 metri, quindi si trova un fondo di ciottoli tra i 24 e i 26 m, a seconda di come i ciottoli si sono ammucchiati durante l’ultima tempesta!

Condizioni:
questa immersione dev’essere fatta quando l’acqua è cristallina, in quanto la baia interna, dopo una forte pioggia, si riempie di sabbia che viene trasportata attraverso la colonna d’acqua verso l’altro lato del promontorio, rendendo le immersioni quasi impossibili.

Profondità media:
18 metri

Profondità massima:
25-60 metri

Visibilità media:
30 metri, si raccomanda la torcia

Per vedere ulteriori dettagli sugli altri numerosi siti d’immersione all’isola di Gozo ritorna alla nostra home page