Follow Us Join us on Facebook Join us on Linkedin Join us on Twitter Join us on Google+ Join us on Printrest We are on Visit Gozo

Wied il-Ghasri – Cathedral Cave

Isola di Gozo – Immersioni: Wied il-Ghasri (Cathedral Cave)

Essendo un’immersione da riva, la Grotta della Cattedrale si raggiunge con una nuotata di circa 10-12 minuti lungo Wied il-Ghasri. Questa insenatura può apparire leggermente insabbiata dopo una forte pioggia, ma in genere è abbastanza limpida.
Il percorso scende dolcemente dalla spiaggia di ciottoli, insinuandosi lentamente verso la caverna e scendendo fino a 16 metri non appena l’insenatura si allarga. A questo punto, si segue la parete destra dell’insenatura fino alla grotta.

Isola di Gozo – immersioni: Cathedral Cave

Si entra dal lato destro della parete a forte pendenza che scende sott’acqua fino ad arrivare ad un insieme enorme di massi tondeggianti, ricoperti di alghe, ricci di mare e stelle marine dai brillanti colori (Ophidiaster ophidianus).

Le acque poco profonde ospitano anche un gran numero di castagnole (Chromis chromis) e occasionalmente si possono vedere anche dei cavallucci marini (Hippocampus ramulosus) quasi perfettamente mimetizzati tra le spinose alghe.
La parte migliore di questa immersione tuttavia, è la grotta stessa. L’ingresso si trova a solo 5 metri dalla superficie e conduce fino ad una grande volta a cupola, dove è possibile emergere.
Una delle tante particolarità delle immersioni all’isola di Gozo è quella di offrire sempre nuove esperienze: ad esempio, questo è un luogo ideale per far pratica di canto, in quanto l’acustica è davvero incredibile!

Dato che la cupola della grotta ha una grande apertura sopra il livello dell’acqua, non c’è pericolo che le esalazioni emesse dai sub disturbino le specie marine che si trovano sul soffitto, o che l’aria si vizi.
Anche se all’interno ci sono pochi pesci, le pareti sono ricoperte di coralli delicati, idroidi, spugne e zoantidi d’oro (Parazoanthus axinellae). Il fondale della grotta è coperto da enormi massi e la vista del blu dell’oceano al di fuori di essa è assolutamente mozzafiato, ideale per fotografarsi in silhouette. La luce nella caverna è migliore nel pomeriggio.

Dove si trova:
Tra Reqqa Point e Forna Point, un luogo molto particolare, con un promontorio fortemente modellato dal vento
Come ci si arriva:
Questa immersione può essere fatta anche dalla riva, ma richiede una ardua salita su roccia (soprattutto dopo una pioggia, quando valle si riempie molto rapidamente di limo), una discesa lungo alcune scale e infine una lunga nuotata. E molto meglio farla da una barca attrezzata per le immersioni!
Condizioni:
Ingresso protetto, ideale per tutti i livelli di sub.
Profondità media:
dai 12 metri (nella grotta) ai 30 metri
Profondità massima:
30 metri
Visibilità media:
25 metri

Per vedere ulteriori dettagli sugli altri numerosi siti d’immersione all’isola di Gozo ritorna alla nostra home page