Follow Us Join us on Facebook Join us on Linkedin Join us on Twitter Join us on Google+ Join us on Printrest We are on Visit Gozo

Santa Marija Caves Comino

Isola di Gozo – Immersioni: Le Grotte di Comino

Si tratta di una grande grotta e di un sistema di caverne minori che si estende per 30 metri attraverso il promontorio e che si collega poi a un’altra grotta ancora. Al bivio si trova un’apertura verticale che sfocia a cielo aperto, che rende ancor più particolare questa immersione.

Isola di Gozo – immersioni: Le Grotte di Comino – il percorso
Si parte con la nostra speciale barca Divemania dal porto di Mgarr, per un breve tragitto di circa 10 – 12 minuti.
L’ancoraggio della barca viene effettuato in un luogo sabbioso del reef a circa 7 metri; l’immersione inizia con la discesa lungo la linea di ancoraggio. Mentre si scende sarà molto probabile venir subito raggiunti da orate o occhiate desiderose di essere nutrite. In questa zona infatti questi pesci abbondano e molti sub si divertono ad offrirgli del cibo, venendo letteralmente circondati.

Nuotando ad est dalla zona zona sabbiosa, si raggiunge una bassa scogliera e si svolta a destra seguendo il reef fino alla prima grotta. Questa prima caverna ha una forma a U, con massi di dimensioni diverse al suo ingresso, ma con un fondo di soffice sabbia che degrada fino alla profondità di circa un metro. Si consiglia, se non ci sono ondate, di perlustrare l’intera caverna fino al punto di ritorno sopra detto.
Uscendo dalla caverna, sulla sinistra, si raggiunge un passaggio che permette di riattraversare nuovamente la parete rocciosa. Da notare la presenza di un grande polpo che si nasconde negli anfratti della roccia, non appena si esce da passaggio.
Seguendo la scogliera sul lato sinistro si accede alla grotta principale che ha una forma a L; questo fa sì che non sia possibile vedere l’altro lato fintanto che non si esegue una nuotata di circa 20 metri.
Nuotando attraverso questa caverna sulla destra, dopo aver superato uno stretto spazio, sarà possibile vedere un cono di luce sulla sinistra.
Uscendo dalla caverna, mantenere la parete del reef a sinistra e nuotare attraverso un’altra fenditura a forma di Z sulla parete del reef. Seguire questa parete rocciosa sulla destra e ritornare di nuovo all’interno della caverna, mantenendo questa volta la destra. A questo punto ci si ritroverà in una struttura circolare denominata Goldfish Bowl. Questo è il punto ideale per emergere in quanto la parte superiore della caverna è aperta in un paio di punti. Scendendo di nuovo nel Goldfish Bowl, si vedrà sulla destra un piccolo tunnel che riporta all’ingresso della caverna principale.

Uscendo dalla caverna, dritto verso l’esterno, si raggiunge di nuovo la zona sabbiosa e si può usare la linea di ancoraggio della barca come riferimento per la sosta di sicurezza.

Santa Marija è una delle immersioni all’isola di Gozo più popolare per quanto riguarda l’abitudine di nutrire i pesci da parte dei sub. Ci sono migliaia di pesci in questa zona e la maggior parte dei turisti amano questo tipo di pratica, anche se non tutti i sub l’approvano.
Le specie ittiche che popolano questa zona sono le occhiate (Oblada melanura), il sarago fasciato (Diplodus vulgaris) e il pesce damigella (Chromis chromis).

Dove si trova:
A nord-ovest di Elephant Rock.

Come ci si arriva:
In barca.

Condizioni:
Al riparo dai venti di nord-ovest, molto conosciuta per la possibilità di nutrire i pesci

Profondità media:
7 metri

Profondità massima:
10 metri

Visibilità media:
18 metri

Per vedere ulteriori dettagli sugli altri numerosi siti d’immersione all’isola di Gozo ritorna alla nostra home page